Capire per conoscere, conoscere per immaginare, immaginare per cambiare. 

Per una produzione sostenibile cerchiamo di capire quali siano i maggiori problemi da affrontare, conoscere le vie esistenti e immaginare modalità di cambiamento per agire, in prima persona.


Il Masetto e il racconto di un’altra montagna

di Marianna Malpaga Inoltrarsi nella valle di Terragnolo significa entrare in un Trentino diverso, forse sconosciuto a chi abita in città. In un’ora di macchina da Trento – mezz’ora da Rovereto – si arriva a “Il Masetto”, che si trova a Geroli, una delle trentatré frazioni del Comune di Terragnolo.  Il Masetto è una via … Leggi tutto Il Masetto e il racconto di un’altra montagna

A Maso Pez, dove prende vita “Beelieve” (e non solo)

di Fabiana Pompermaier e Marianna Malpaga Arriviamo a Maso Pez, a Ravina, un venerdì pomeriggio. Qui incontriamo Nicholas Moser, responsabile organizzativo e commerciale di “Beelieve” – un progetto di cui vi parleremo più avanti in questo articolo -, che ci accompagna in una visita alla struttura.   Il Centro Maso Pez fa parte dell’area lavoro della … Leggi tutto A Maso Pez, dove prende vita “Beelieve” (e non solo)

Per cambiare dobbiamo scegliere di perdere tempo?

di Emanuele Pastorino “Non c’è soluzione al problema ambientale senza una redistribuzione che non sia solamente di denaro ma anche di tempo”: così ci ha detto Francesca Forno, quando l’abbiamo intervistata alcune settimane fa. “Il tempo è una risorsa molto importante: chi ha tempo e non necessariamente solo denaro può cambiare il suo stile di … Leggi tutto Per cambiare dobbiamo scegliere di perdere tempo?


Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.