Parte Vivila in 3D

Vivila in 3D è una campagna di sensibilizzazione che ha l’obiettivo di comunicare la sostenibilità nelle sue tre dimensioni: sociale, economica ed ambientale, attraverso una loro interpretazione soprattutto in termini di consumo critico, comportamenti consapevoli e produzione sostenibile.

L’idea nasce da un gruppo di giovani in servizio civile presso organizzazioni di Cooperazione Internazionale e associazioni locali della Provincia Autonoma di Trento: il Consorzio Associazioni con il Mozambico, il Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani, il Centro per la Cooperazione Internazionale, Associazione Mazingira, Docenti Senza Frontiere, Vita Trentina.

Il teaser della campagna

La proposta di un progetto inter-organizzativo e tra diversi progetti di SCUP (Servizio Civile Universale Provinciale) si fonda su una precedente esperienza: la campagna #Coglila attuata nell’autunno 2019.

I sempre più frequenti disastri naturali e le enormi conseguenze sociali ed economiche a cui la popolazione mondiale è sottoposta hanno reso e rendono evidente la natura bidirezionale del rapporto tra ambiente e società. Questa profonda interconnessione restituisce la necessità di leggere i cambiamenti causati dall’uomo guardando all’intreccio tra trasformazioni sociali, politiche ed economiche con le loro diverse conseguenze ambientali, fisiche, chimiche e biologiche, tanto su scala locale quanto su quella globale. E viceversa. 

Nasce da qui la riflessione secondo cui è compito di ciascuno di noi assumere uno stile di vita sostenibile, scegliendo un approccio critico e consapevole. Ma non basta.

La conversione ecologica potrà affermarsi soltanto se apparirà socialmente desiderabile

Alexander Langer

La campagna adotta l’approccio think global, act local: da un lato, dirige lo sguardo verso ciò che succede nel contesto internazionale in termini di sfruttamento di territori, persone e risorse, e dall’altro lato, sensibilizza il/la consumatore/consumatrice ad alternative socialmente, economicamente e ambientalmente sostenibili, e a KM0. 

La campagna di sensibilizzazione ha l’obiettivo di raggiungere e sensibilizzare alcuni dei profili di consumatori/consumatrici individuati, soprattutto all’interno della Provincia Autonoma di Trento.

Lo Smart City Index 2020 di EY classifica Trento come il capoluogo più sostenibile di tutte le regioni italiane e si può constatare, da una mappatura delle associazioni delle società civili sul territorio, che vi è una fitta rete organizzata attorno allo sviluppo di un’economia solidale.

Ma allora vi è davvero bisogno di una campagna di sensibilizzazione sulla sostenibilità in Trentino?

La risposta è sì, giustificata dal fatto che ancora molte persone privilegiano i prodotti di massa e a basso prezzo perché non conoscono il vero costo sociale ed economico che vi si nasconde dietro e pensano che sostenibilità ambientale e sociale non sia coniugabile con la propria sostenibilità economica. 

Vivila in 3D nasce per scardinare questa convinzione e far comprendere che si può vivere a KM0, rispettando l’ambiente, mettendo al centro le persone e i loro diritti e preservando il proprio portafoglio. Alla scoperta della sostenibilità!